powered by FreeFind


Suore
Ancelle della Carità di Santa Maria Crocifissa Di Rosa


Via Moretto, 33
25122 BRESCIA  
Tel. 030 3772581   
Fax 030 292084   

Inviaci un E-Mail

 

Le Ancelle della Carità e il servizio assistenziale
La presenza delle Ancelle della Carità in ambito socio-assistenziale è multiforme e variegata. Dall’assistenza agli anziani, ai malati psichiatrici, all’accoglienza degli extracomunitari, al reinserimento nella vita sociale di ex carcerate o donne strappate alla strada. In questi frammenti di umanità che più assomigliano al Cristo, ogni servizio porta la chiara impronta della Carità evangelica, della misericordia, della promozione umana.
La Residenza Sanitaria Assistenziale Paola Di Rosa di Capriano del Colle (BS)
L’undici gennaio 1935 apriva a Capriano del Colle la Casa di Riposo per anziane, in quella che era stata la residenza estiva della famiglia Di Rosa. Le suore realizzarono un’opera consolidatasi e via via ampliatasi fino alle dimensioni attuali. Oggi la Casa di Riposo di Capriano del Colle continua l’opera meritoria di assistenza per la quale la Superiora Generale della Congregazione, Madre Teresa Pochetti, curò la realizzazione, destinando un’ala del medesimo edificio alla scuola materna pure gestita dalle Suore Ancelle: così la giornata delle anziane e dei bimbi spesso si confonde per le occasioni che li portano a trovarsi insieme. La RSA attualmente fornisce servizi residenziali, accogliendo 45 anziane di cui 35 non autosufficienti totali e 10 non autosufficienti parziali. E’ rivolta a donne anziane non autosufficienti totali o non autosufficienti parziali, che, per le condizioni psico-fisiche o sociali, non sono idoneamente assistibili a domicilio. L'ospite viene accolto in uno dei due nuclei funzionali ed omogenei in base alle indicazioni del Direttore Sanitario. Per ogni ospite vengono definiti i Piani assistenziali e Progetti terapeutici riabilitativi individualizzati, grazie ad una valutazione dell’Unità Operativa Interna (UOI). L’unità Operativa Interna, elemento essenziale dell’organizzazione, è un équipe multiprofessionale che si riunisce settimanalmente con compito di:
  • stilare i Piani di Assistenza;
  • stilare i Programmi Terapeutici Riabilitativi Individualizzati;
  • Gli ospiti usufruiscono:
  • dell’assistenza infermieristica, 24 ore su 24
  • dell’assistenza medico-geriatrica garantita anche nelle ore notturne e durante i prefestivi e festivi, attraverso apposito servizio di pronta reperibilità medica
  • della competenza di uno specialista Fisiatra
  • della presenza di un’ educatore Professionale e di un Animatore che garantiscono lo svolgersi delle attività educativo-animative e occupazionali, le quali, attraverso processi di socializzazione, possono contribuire al benessere psicologico e fisico dell’ospite.
  • L’attività riabilitativa è garantita da 2 Terapisti della Riabilitazione che sono presenti alternativamente al mattino e al pomeriggio
  • La Residenza Sanitaria Assistenziale Villa di Salute di Mompiano (BS)
    Villa di Salute iniziò la sua attività nel 1886; la prima sede fu in località Taglietto in comune di Castenedolo. Obiettivo dichiarato dell'iniziativa era l'accoglienza e la cura di donne affette da malattie psichiatriche. La particolare patologia delle ospiti richiedeva, accanto alla specifica terapia medica,la disponibilità di ampi spazi sia all'interno che all'esterno-dell'edificio di ricovero. Per questo motivo l'anno successivo (1887) la Casa di salute per alienate si trasferì a Mompiano in Via Lama per realizzare una migliore sistemazione. A seguito della promulgazione della Legge 180/78(Legge Basaglia) che introdusse radicali mutamenti nella valutazione e nella terapia delle malattie mentali e che prevedeva che per la maggior parte degli ammalati psichiatrici non era più previsto il ricovero stabilizzato e continuo nelle esistenti strutture chiuse, fu necessario ripensare e ridisegnare l'attività di Villa di Salute. La struttura fu orientata all'accoglienza e all'assistenza di persone anziane con un particolare riguardo verso gli anziani non autosufficienti considerati i più bisognosi di aiuto perché spesso soli o privi di possibilità di assistenza nell' ambito familiare. Il nuovo indirizzo comportò la trasformazione in R.S.A. (Residenza Sanitaria Assistenziale) Nel 1991 fu costituita la Fondazione Paola Di Rosa intesa e pensata come lo strumento più idoneo per realizzare, secondo lo spirito di Paola Di Rosa, interventi di aiuto e di carità fra cui «la promozione di attività caritative, educative, assistenziali e sociali con particolare attenzione all' ambito della assistenza sanitaria». Alla Fondazione quindi, in piena sintonia con gli scopi per i quali è sorta, venne affidata la gestione di Villa di Salute, le cui finalità sono così enunciate: “La Villa di Salute”, struttura socio-assistenziale con sede in Brescia – Mompiano, via Lama 24 – si propone di offrire assistenza geriatria ed interventi di riabilitazione neuro-motoria, secondo criteri e modalità ispirati ai principi di cristiana solidarietà, nel rispetto della pianificazione socio-assistenziale regionale, a donne anziane autosufficienti, parzialmente non autosufficienti, non autosufficienti, purché non affette da malattie infettive o contagiose, o da disturbi mentali incompatibili con la vita di comunità”


    Le Ancelle della Carità e il servizio sociale





    NEWS


    Sinfonia di Carità
    Brescia, Teatro Sant'Afra
    Dettagli >>


    Una giornata per familiari e amici
    Dettagli >>


    Auguri Buon Natale 2013
    Dettagli >>


    ARCHIVIO NEWS

    Mappa del sito